La neve c’è, Sestriere punta sulle settimane bianche

condividi

Finite le feste natalizie a Sestriere inizia la stagione dei weekend sugli sci e delle settimane bianche. “La nevicata dell’Epifania ha consentito di sistemare la situazione generale delle piste, creando le premesse per settimane bianche ottimali’’ dice Gianni Poncet, sindaco della località nelle Alpi Piemontesi. La stagione sciistica di Sestriere era stata già inaugurata lo scorso 7 dicembre, ma erano stati necessari gli interventi di innevamento programmato messi in atto per far fronte alla mancanza di neve.

Secondo il dossier di Legambiente ‘‘Nevediversa 2023, il turismo invernale nell’era della crisi climatica’’ il 90% delle piste italiane è innevato artificialmente. Durante lo scorso inverno sulle Alpi è caduta meno della metà della neve rispetto alla media storica. Uno studio di AINEVA, l’associazione interregionale neve e valanghe, ha segnalato una riduzione dei giorni con copertura nevosa su tutto l’arco alpino, con conseguente accorciamento dei tempi per la stagione degli sciatori.

La crisi climatica sta impattando quindi significativamente anche sulle villeggiature invernali. Alla fine dello scorso anno il ministero del Turismo ha pubblicato la graduatoria dei beneficiari dei 148 milioni di euro stanziati per l’adeguamento degli impianti e per l’innevamento programmato. Tra questi c’è anche Sestriere con Sestrieres SPA a cui spettano 10 milioni di euro.

Intanto oggi e domani sulle piste di Sestriere vanno in scena i due Giganti di Coppa Europa Femminile. A seguire si prepara un’intensa attività, non solo sportiva, fino al 7 aprile. Numerose le convezioni e le promozioni pensate dal Consorzio Turismo Sestriere in collaborazione con alberghi e residence del luogo, oltre alle iniziative delle scuole di sci. ‘‘Tutti gli operatori sono pronti e motivati per accogliere gli sciatori che sceglieranno di trascorrere una settimana bianca a Sestriere e sulle piste della Vialattea” questo l’augurio del Sindaco.