Flash Mob a Torino per i diritti umani

condividi

Libertà, pace e uguaglianza. Sono le parole che compaiono sugli striscioni esposti dagli studenti delle sei scuole primarie e secondarie del Piemonte che hanno partecipato al flash mob per i diritti umani del 7 dicembre nell’area ex strippaggio del Parco Dora di Torino. Presenti oltre 400 ragazzi e ragazze che si sono esibiti in coreografie e spettacoli colorati.

“Oggi celebriamo il 75esimo anniversario della giornata mondiale dei diritti umani” – spiega Sara Zambaia, consigliera regionale e vicepresidente del Comitato per i diritti umani e civili della Regione Piemonte – Non si deve parlare solo di guerre ma anche di violenza di genere e di cyber bullismo, piaghe della nostra generazione. Per questo il nostro Comitato organizza occasioni di sensibilizzazione su questi temi”.