Dieci anni di Seeyousound, il cinema che incontra la musica 

condividi

Dieci giorni di festival per novanta film, documentari e cortometraggi. Dal 23 febbraio al 3 marzo torna a Torino il Seeyousound International Music Festival, l’unica rassegna italiana interamente dedicata al cinema a tema musicale e per il suo decimo anniversario offre al pubblico torinese un programma speciale: sono stati invitati a presenziare artisti amici del Seeyousound, che lo hanno animato negli anni scorsi. Presente il pianista e compositore Christophe Chassol che porta il suo Best of confezionato per SYS, il regista Julien Temple che verrà insignito di un premio alla carriera da parte di Seeyousound, la videoartista Rebecca Salvadori, il musicista Enrico Gabrielli e la crew 19’40’’, e il trombettista Giorgio Li Calzi. In più, 60 ospiti internazionali: tra questi Yohan Malka, regista di Sankara, Aaron Trinder, autore di Free party: a folk history, Giorgio Testi e molti altri. 

Questa edizione propone un film in anteprima assoluta e ben 30 anteprime italiane. Previsto anche un omaggio speciale: quello di Let The Canary Sing, dedicato alla cantautrice e icona dell’empowerment femminile Cyndi Lauper. In sala anche la registra Alison Ellwood. Ma non è tutto: al Seeyousound film festival non mancano anche live, dj set, performance musicali. Al Cinema Massimo si esibiranno Alberto Bianco e Margherita Vicario. Ma anche arte, design e installazione, Ethereal Elegance: An AI Odyssey, con Algo:ritmi e live dell’ensemble elettrocaustica Smet e Domenico Sciajno. Infine, il Capodoglio ospiterà una serie di personaggi del panorama musicale per un ciclo di talk lungo le rive dei Murazzi.

Una rassegna ricchissima di spunti ed esperienze all’insegna del claim 2024 “it’s in your bones”, la passione per il cinema musicale gli organizzatori del Seeyousound e il suo pubblico ce l’hanno nelle ossa.