UniTo, accordo con la Società di storica delle Valli di Lanzo

condividi

L’Università di Torino e la Società storica delle Valli di Lanzo hanno stretto un accordo di collaborazione per tutelare e valorizzare il patrimonio dell’area L’accordo ha come fine quello di avviare un piano di attività sul lungo periodo con l’ateneo, promuovendo studi e incentivando tesi di laurea con l’obiettivo di riportare l’attenzione sulle valli. Michele Vietti, presidente della Società storica, commenta così l’accordo: “Serve un progetto di lungo periodo, capace di integrarsi nella realtà universitaria”.

“La nostra associazione ha bisogno di un ricambio generazionale, che è possibile se si riesce a mantenere viva la storia di questo territorio, salvaguardando le diverse espressioni della sua identità” ha concluso Vietti. Tante le iniziative in programma, tra cui l’istituzione di un premio tesi di laurea su progetti di ricerca condivisi e l’apertura, in Lanzo Torinese, di una sala di studio dedicata agli studenti universitari, fruibile gratuitamente. Per Alessandro Zennaro, vicerettore di Unito con delega al Public engagement: “Il nostro è un ateneo generalista, com molti scientifici e umanisti. L’oggetto specifico della Società, che è la valorizzazione del patrimonio storico delle Valli, può trovare occasione di collaborazione con noi: ad esempio, se c’è la possibilità di premi per finanziare borse di studio, abbiamo le competenze per soddisfare questa richiesta”.