La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Tre appuntamenti, perché sono tornati i weekend

condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Un altro venerdì, ma questo durerà un’ora in più. Aperitivi, cene al ristorante, cinema, lo slittamento alle 23 del coprifuoco offre ancor più opportunità per una serata come si deve. Come ogni settimana, la redazione di Futura News non vi lascia soli. Ecco tre appuntamenti che potrebbero risolvervi il weekend.

Venerdì 21 maggio, ore 18,30 – “Sfide sconfinate. Lo sport che cambia il mondo. Partiamo subito con un incontro online per riflettere sul valore profondo dello sport nella lotta alle discriminazioni. L’evento dal titolo Sfide sconfinate. Lo sport che cambia il mondo “ è organizzato dal Polo del ‘900. Ne discutono due personalità del mondo sportivo che si sono distinte per l’impegno civile, come Mauro Berruto e Sara Gama, moderato dal giornalista Rai Stefano Tallia. Mauro Berruto è stato Commissario Tecnico della Nazionale Maschile Italiana di pallavolo dal 2010 al 2015 che ha condotto fino al bronzo olimpico di Londra 2012. Da marzo 2021 fa parte della segreteria del Partito democratico. Sara Gama è la difensore e capitana della Juventus e della Nazionale italiana. A novembre 2020 è diventata la prima donna a ricoprire l’incarico di vicepresidente dell’Assocalciatori. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulle pagine Facebook e Youtube del Polo del ‘900.

Sabato 22 e domenica 23, dalle ore 10 alle 17 – “Le Sacre du Printemps”. Se tra sabato e domenica vi dovesse capitare di fare un salto alla reggia di Venaria, tra le 10 e le 17, vi potreste ritrovare immersi nelle melodie di Igor Stravinskij. Si, perché nei giardini della residenza reale vanno in scena le prove di “Le Sacre du Printemps”, il progetto collettivo di danza promosso da Lavanderia a Vapore. 200 allievi delle scuole di danza saranno impegnati nelle coreografie, preparandosi all’esibizione finale del 2 giugno 2021.

Tutti i giorni, dalle ore 10 alle 19 – “La Forma del Futuro – 90 anni (+1) tra stile e innovazione. Dalla danza ai motori. Il 20 maggio è iniziata al Museo dell’Automobile di Torino la mostra “La forma del futuro – 90 anni (+1) tra stile e innovazione”, un percorso che, attraverso 16 modelli iconici, racconta le tendenze del domani secondo Pininfarina. La casa di design più famosa d’Italia festeggia così i novant’anni di attività, presentando vetture uniche, tra cui il leggendario Duetto guidato da Dustin Hoffman nel film “Il Laureato”. Il costo del biglietto è di 12 euro, che si riducono a 5 per chi ha dai 6 ai 26 anni.