La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Tre appuntamenti, per allietare il vostro fine settimana

condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Ultimo weekend dell’anno prima della sosta natalizia. C’è chi, fuori sede, inizia a impacchettare i suoi averi in previsione del pellegrinaggio verso casa, fermata diretta “tavola di nonna”, chi preferirebbe un pomeriggio sotto sequestro al pressante ma obbligatorio shopping pre natalizio che lo attende, chi calendarizza con dovizia da archivista dell’Egizio i pranzi e le cene prenotati mesi fa con amici e colleghi e poi sì, ci sono anche gli infatuati delle feste, che nonostante la loro presenza mantengono quel non so che di cui abbiamo bisogno. Ma gli infatuati proprio spingono al limite ogni più benevolo approccio. Come da qulache settimana a questa parte, per chi si divincola dalle casisitiche qui sopra c’è il plaid e ad attendervi, orizzontali. Per gli alternativi che lasceranno il divano, invece, la redazione di Futura News ha deciso di selezionare tre appuntamenti per aiutarvi a metabolizzare il distacco: Diabolik è in città e ha parcheggiato al Mauto, Michele Bravi al Concordia si scalda per Sanremo e termina la Wine Week: in alto i calici.

“La geografia del buio” di Michele Bravi – Teatro Concordia, Venaria Reale

Quando mancano ormai poche settimane a Sanremo, Michele Bravi scalda la voce questa sera sul palco del Teatro Concordia di Venaria Reale per la penultima data della tournée indoor. Lo show del cantante che vinse X Factor nel 2013, s’intitola “La geografia del buio”, così come il suo ultimo album. Una creazione frutto di mesi surreali di lavoro in pandemia, e che proprio per questo motivo ha dovuto attendere tempo prima di essere portato sul palco. Come nelle precedenti date, Bravi porterà con sè solo voce e pianoforte, in uno spettacolo che già in passato ha colpito per la sua essenziallità e la capacità di raggiungere il pubblico toccando corde assai intime. La prossima partecipazione a Sanremo per il cantante arriva dopo quella del 2017, dove “Il diario degli errori si affermò come uno dei brani più di successo. Concerto alle 21 con ingresso da corso Puccini, il biglietto costa 28,75 euro.


Il fascino oscuro di Diabolik tra il Mauto la Mole – Torino

Nella settimana che segue l’uscita nelle sale cinematografiche di “Diabolik”, regia griffata Manetti Bros con Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea, il Museo dell’Automobile di Torino ha deciso di celebrare il ladro più famoso deli fumetti, uscito dalla matita di Angela e Luciana Giussani nel 1962. Sono anche i 60 anni della Jaguar E-type, l’auto sportiva divenuta icona con al volante il criminale in calzamaglia. Dal 16 dicembre 2021 al 6 marzo 2022, il museo fonderà le celebrazioni per due auto leggendarie, la spider appunto e la coupè, con la storia e i protagonisti del fumetto edito a Milano dalla casa editrice Astorina. Oltre alla mostra “Colpo grosso ma museo”, dove saranno esposte le riproduzioni in formato gigante di alcune copertine celebri per raccontare come un fumetto si presenta e racconta, al Museo del Cinema della Mole partirà l’iniziativa sorella “Diabolik alla Mole”. Si verrà proiettati dentro alcune tra le ambientazioni cult del fumetto: il salotto di Eva Kant e l’ufficio dell’ispettore Ginko. Sarà possibile vedere anche gli elementi più caratteristici di quell’atmosfera fumosa e seducente emanata da Diabolik, come la chaise longue di Le Corbusier, il tavolo di Eero Sarinen e la mitica tv Algol della Brionvega. Direttamente dal set del film appena uscito, invece, la tuta nera indossata da Marinelli.


“Torino Wine Week” – Museo del Risorgimento, Torino

Più di 70 produttori, in arrivo da tutta Italia, sono attesi tra sabato e domenica tra le sale del Museo del Risorgimento per le battute finali della Torino Wine Week, edizione invernale. Masterclass e presentazioni copriranno le due giornate dedicate al vino, tra cui spiccano numerose le etichette che raccontano il territorio piemontese e in particolare la provincia di Torino. Ci saranno poi altri approfondimenti sulla viticoltura locale grazie a Go Wine, e ancora delle zone del Canavese e la Doc di Torino, con l’Enoteca Regionale dei vini della Provincia di Torino. La due giorni della Torino Wine Week vedrà anche la presentazione delle 15 cantine selezionate dalla guida Vini d’Italia, frutto di una collaborazione tra Città del Gusto Torino e Gambero Rosso. Qui il programma.