Regione, passaggio di consegne tra Chiamparino e Cirio

condividi

L’ex Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino ha lasciato la sua poltrona al neoeletto Alberto Cirio. L’avvicendamento tra i due è avvenuto questa mattina in Piazza Castello, presso la sede della Giunta regionale del Piemonte.

Arrivato all’ingresso del palazzo in sella alla sua bicicletta, Sergio Chiamparino ha atteso il suo successore in mezzo ad una folla di giornalisti. Al suo arrivo, Cirio è stato accompagnato nel suo ufficio al primo piano, come da protocollo.

“La campagna elettorale è stata all’insegna di grande civiltà politica – ha commentato Chiamparino – Sono ragionevolmente certo di consegnare una regione con i conti a posto, sia in sanità sia nel bilancio generale. Mi auguro che siano di gran lunga prevalenti i  progetti sui quali sia possibile avere una convergenza ampia per fare gli interessi della nostra Regione. In bocca al lupo nell’interesse del Piemonte”. Il centrodestra torna alla guida della Regione dopo cinque anni.

“Per me questo è un momento davvero importante: cercheremo di migliorare ciò che non funziona, ma la continuità nel buono va salvaguardata – ha dichiarato il neo eletto Cirio – A partire da oggi pomeriggio lavoreremo ai nomi della Giunta, la cui composizione potrebbe essere ufficializzata lunedì”.

CHIARA MANETTI