La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Prima simulazione di agenzia del 19/04/2021

condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

AFN: SPO – 13.00 –

CHAMPIONS LEAGUE: L’UEFA VARA IL NUOVO TORNEO DAL 2024

Torino, 19/04. Per rispondere alla nascita della Superlega, a Montreaux (Svizzera) il Comitato esecutivo dell’Uefa ha ufficializzato pochi minuti fa la struttura e l’organizzazione della nuova Champions League, in programma dalla stagione 2024/2025. La riforma del massimo torneo continentale prevede l’ingresso alla fase finale di 36 squadre invece di 32. Addio ai gruppi da 4 club, che saranno sostituiti da gironi più ampi – dopo relativo sorteggio – in cui ogni squadra disputerà 10 gare. A seguire, gare a eliminazione diretta, fino alla finale.
Il Comitato esecutivo ha varato la modifica del formato del torneo all’unanimità. Significativo il voto dell’attuale presidente del Paris Saint-Germain, Nasser Al-Kelhaifi, che ha confermato le indiscrezioni sulla rinuncia delle società francesi alla neonata Superlega. ALG

AFN: SPO – 13.00 –

SUPERLEGA: SUI SOCIAL I TIFOSI BIANCONERI DIVISI SULLA NUOVA COMPETIZIONE

Torino. 19/04/2021 – #Superlega è l’hashtag del momento sui social. La storica scissione dalla Uefa da parte di 12 club europei, tra cui le tre grandi del calcio italiano Juve, Milan e Inter, sta agitando il mondo social in queste ore tra favorevoli e contrari. Al momento, sembrano essere più numerosi i secondi. “W la SuperLega, che il dio del calcio (e del denaro) la benedica! Un nuovo calcio più show, più ricco e con un modello di business più logico. Se no il collasso…” scrive lo juventino Sandro Scarpa, blogger del sito “Juventibus”, sulla sua pagina Facebook. Gli fa eco Mario che commenta “Finalmente, hanno perso anche troppo tempo. Tra Juve, Milan ed Inter si prendono almeno l’80% dei tifosi. Di diverso avviso Roberto, che commenta così sulla fan page “Gobbo Finché Campo”: “Puoi giocare con Barcellona, City e Real ogni settimana, ma se è una competizione anonima e creata dal nulla non ha senso”. Secondo Fabrizio, la Juventus “invece di pensare alla Superlega cerchi di fare una squadra che giochi alla morte in Champions di cui possiamo essere orgogliosi”. Su una linea di pensiero leggermente diversa si colloca Luigi: “La Juve cade sempre più nel ridicolo. Da tifoso sono deluso, e comunque l’idea della Superlega secondo me è anche giusta, ma prima avrebbe dovuto almeno vincere una Champions e poi fare tutte queste paranoie. Sta solo dimostrando la sua frustrazione e mancanza di idee vincenti”. Tra i contrari c’è anche chi coglie l’occasione per un commento di spirito. È il caso di Mirco, che interviene sotto un post della pagina Facebook “Zebrone”, in riferimento a una possibile esclusione dei club partecipanti alla Superlega dalle competizioni Uefa: “Ma quale futuro? Niente Champions, niente Mondiale per club, niente Coppa Italia, niente Supercoppa… Che futuro è? Non si vince più niente!”. LOB

AFN: CRO – 12.58 –

TRAFFICO RALLENTATO SULLA STATALE 24 DA UNA MANIFESTAZIONE DI COMMERCIANTI DELUSI

Torino, 19/04/2021 – Protestano in tangenziale gli scontenti dei provvedimenti anti-Covid del governo, che entreranno in vigore dal prossimo 26 aprile. Questa mattina i conducenti di una ventina di veicoli, appartenenti a ristoratori e commercianti, hanno volontariamente rallentato il traffico sulla statale 24. Partiti dal parcheggio dell’Ikea di Collegno, i fautori dell’iniziativa di protesta si sono spostati in direzione Nord verso Rivoli, fermandosi prima dell’uscita di corso Allamano. Il blocco ha dato vita a un serpentone di auto che lungo diversi chilometri. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la Digos di Torino. Le autorità hanno fermato e identificato alcuni manifestanti. Un episodio analogo si è verificato su un tratto dell’autostrada A1 Milano-Napoli, in prossimità di Firenze. FET

AFN: SPO/POL – 12.56 –

JUVENTUS IN SUPER LEAGUE E COMUNALI A TORINO, MAURO BERRUTO: “LO SPORT È A RISCHIO. PER TORINO SONO A DISPOSIZIONE DEL PD”

TORINO, 19/04/2021 – L’ex ct della nazionale italiana maschile di pallavolo Mauro Berruto, ora membro con delega allo sport della nuova Segreteria nazionale del Partito democratico, commenta la notizia dello strappo dato alla Fifa da parte delle 12 squadre di calcio europee coinvolte nella nascita della Super League, tra cui figurano le italiane Inter, Milan e Juventus: “Dal punto di vista sportivo, siamo di fronte a una dichiarazione di guerra”. Berruto ha poi aggiunto: “Per Torino, una delocalizzazione sul modello delle franchigie della Nba rimanda a quanto avvenuto con il passaggio Fiat a Fca. L’ operazione si connota come una rivoluzione dei ricchi, pochissimi decisori che stanno decidendo la sorte degli altri. Non ho dubbi che una scelta del genere produca valore, bisogna vedere però se e come questo verrà distribuito con responsabilità”. Berruto, il cui nome è stato fatto nei giorni scorsi come possibile candidato sindaco per il Pd alle elezioni comunali di Torino, ha parlato anche delle implicazioni che l’uscita della Juventus dalle competizioni nazionali potrebbe generare dal punto di vista politico per la futura amministrazione della città: “La delocalizzazione di un caposaldo della storia del calcio come la Juventus, rappresenta senza dubbio un grande problema per la città e una sfida per la prossima amministrazione. Oltre alle possibili ricadute economiche, c’è il rischio sociale: quello di uno scollamento tra lo sport dei vertici e la base cittadina . È come se Torino spostasse il Museo Egizio. Lo sport è cultura, e ha a che fare ogni giorno con la vita di 15 milioni di persone”. Ha inoltre lanciato un appello affinché il centrosinistra esprima al più presto un candidato, non tirandosi indietro per qualunque veste politica: “Credo che chi sarà chiamato a ridare una visione alla città dovrà combattere coltello fra i denti. Le carte sono tutte sul tavolo ed è tempo di trovare una sintesi. Sono a disposizione in qualunque ruolo per un’ operazione di convergenza di una coalizione di centro sinistra vera, in cui le parti siano capace di rinunciare di un pezzo di se’ per l’identità collettiva, come avviene nella formazione di una squadra. Non possiamo permetterci di lasciare altro spazio agli altri schieramenti”. MAS

AFN: ECO – 12.52

RIAPERTURA RISTORANTI, EPAT: “NON POSSIAMO DIRCI PIENAMENTE SODDISFATTI”

Torino, 19/04/2021 – “Almeno per quanto riguarda il nostro settore, non si può dire che l’Italia riaprirà dal 26 aprile”. Claudio Ferraro, direttore di Epat, l’Associazione pubblici esercizi di Torino, commenta così le nuove regole annunciate venerdì da Mario Draghi, che, a partire dal 26 aprile,  permetterà a bar e ristoranti di tornare a servire ai tavoli, ma solo all’aperto e in zona gialla. “Siamo perfettamente consapevoli della difficoltà che il nostro Paese sta attraversando – prosegue Ferraro – , ma non possiamo dirci pienamente soddisfatti. Si tratta di una ripresa molto parziale, che discrimina tutti gli esercizi che dispongono esclusivamente  di  spazi interni”. A Torino su un totale di 6000 ristoranti, 2200 avranno la possibilità di posizionare i tavoli all’esterno, meno del 50%. Solo una minoranza dei  locali potrà tornare a lavorare a partire da lunedì. Secondo il direttore di Epat, inoltre,  “esistono anche delle questioni tecniche che non sono state ancora chiarite, ad esempio sul significato di dehors: non sappiamo ancora se strutture fisse in coibentato siano considerate uno spazio esterno oppure no”. E sembra che il periodo di transizione non sarà così breve. “Nulla ci è stato comunicato ufficialmente, ma si vocifera che per la seconda ondata di riaperture che allargherà le maglie, occorrerà aspettare l’1 giugno”, conclude Ferraro. Grandi interrogativi anche da parte di chi, in pochi giorni, dovrà decidere se riaprire o meno il suo locale. “Siamo ancora in fase di valutazione”, dice Simone Crotta, responsabile di “Solferino”, storico punto di riferimento della ristorazione torinese. L’ancora incerto passaggio del Piemonte in zona gialla è solo una delle perplessità. “Le previsioni meteo per la prossima settimana”, spiega Crotta, “sembrano presagire diversi giorni di pioggia, il che pregiudicherebbe la riapertura,dal momento che una certa continuità lavorativa è indispensabile per un ristorante come il nostro”. E riguardo al coprifuoco alle 22: “Non pensiamo che ciò intacchi la voglia della clientela di tornare a cenare al ristorante dopo così tanto tempo”, conclude il responsabile di Solferino, “il problema è che un orario del genere ci preclude la possibilità di servire un doppio turno serale, che, sommato alla limitata capienza del locale, non aiuta a risollevare i ricavi in modo rilevante”. EDD

AFN: UNI – 12.44 –

CORSI DI STUDI IN DESIGN SOSTENIBILE/6, Il BILANCIO DELLA VIDEOCONFERENZA DI PRESENTAZIONE

Torino, 19/04/2021 – Partirà nell’anno accademico 2021-2022 il corso di studi interuniversitario in Design Sostenibile per il Sistema Alimentare presentato questa mattina in video conferenza dal Politecnico di Torino e dall’Università di Parma. Una collaborazione tra atenei per un percorso triennale innovativo e orientato al mondo del lavoro. I futuri ingegneri in design alimentare, infatti, sin dal primo anno avranno la possibilità di fare esperienze laboratoriali in realtà come Barilla e Lavazza, tra le aziende italiane che hanno accolto la sfida della sostenibilità nel packaging. “Dobbiamo promuovere un impatto sociale positivo non solo per i territori del Piemonte e dell’Emilia Romagna, ma per l’intero paese”, ha detto Stefano Geuna, rettore del Politecnico di Torino. “Questo percorso formativo – ha aggiunto – diventerà un esempio da replicare in tutta Italia perché formerà professionalità capaci di interfacciarsi con un mondo sempre più complesso”. Cento gli studenti che avvieranno il corso di laurea in autunno. Il primo anno si svolgerà a Parma, dove sarà attivato il corso in Design per l’industria e per il prodotto alimentare. Il secondo anno sarà la volta di Torino, con un corso in Design per la sostenibilità sociale e ambientale del sistema alimentare. Arrivati al terzo anno, invece, gli studenti saranno smistati tra le due città. “Il corso di laurea intende rafforzare il rapporto tra i due territori – ha spiegato Daniel Milanese, docente dell’Università di Parma – coinvolgendo tutti gli scenari della cultura industriale e imprenditoriale del made in Italy, dalla produzione al consumo”. A intervenire durante la presentazione del corso, anche Giuliana Cirio, direttrice Unione industriale di Cuneo. “La pandemia ha rivoluzionato l’approccio al consumo – ha detto – Il consumatore è un soggetto più debole e provato che alla scelta razionale potrebbe prediligere una scelta emotiva, fatta soprattutto online. Per questo, l’arma del packaging alimentare sarà sfruttare questo aspetto attraverso il neuromarketing”. GIP

AFN: UNI – 12.41 –

CORSI DI STUDIO IN DESIGN SOSTENIBILE/5, GIULIANA CIRIO (UNIONE INDUSTRIALE DI CUNEO) “NEUROMARKETING LA SFIDA DEL PACKAGING DOPO LA PANDEMIA”

Torino, 19/04/2021 – “La pandemia ha rivoluzionato l’approccio al consumo», ha detto Giuliana Cirio, direttrice dell’Unione industriale di Cuneo. «Il consumatore – ha spiegato – è un soggetto più debole e provato che alla scelta razionale potrebbe prediligere una scelta emotiva, fatta soprattutto online. Per questo, l’arma del packaging alimentare sarà sfruttare questo aspetto attraverso il neuromarketing”. GIP

AFN: CRO – 12.38 –

NICHELINO, FERISCE IL COMPAGNO CON UN COLTELLO DA CUCINA. ARRESTATA.

Torino, 19/04/2021 – Una donna di 41 anni è stata fermata dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale. La signora, al culmine di una lite con il proprio compagno avvenuta in strada, ha impugnato un coltello da cucina e l’ha minacciato procurandogli una ferita superficiale all’avambraccio destro. Quando sono arrivati i militari dell’Arma, allertati da diverse telefonate al 112,ha minacciato anche loro, tentando di non farsi controllare, ma è stata disarmata e immobilizzata.  SID e CHD

AFN: POL – 12.33 –

CONSIGLIO COMUNALE TORINO/2, RICHIESTA PER INSERIRE SENZA FISSA DIMORA E ASSISTENTI VOLONTARI NELLE LISTE PRIORITARIE PER IL VACCINO

Torino, 19/04/21 – Sarà presentata oggi durante la sessione del Consiglio comunale di Torino, fissata per le ore 13:00, la proposta di ordine del giorno che chiede alla sindaca Chiara Appendino e alla Giunta comunale di intervenire per inserire le persone senza fissa dimora e chi le assiste nelle liste prioritarie per la vaccinazione anti-Covid. La richiesta, presentata dai consiglieri Tresso e Artesio, mira a trovare una soluzione al crescente rischio di contagio dei senza dimora, che non possono adempiere all’obbligo di rimanere nelle proprie abitazioni e del personale volontario costantemente esposto al pericolo di infezione, che non è equiparato al personale sociosanitario inserito nelle graduatorie delle categorie da vaccinare. GID e ALB

AFN: CRO – 12.27 –

MONCALIERI, RICOVERATA ALL’OSPEDALE RUBA IL CELLULARE A UNA DOTTORESSA. ARRESTATA

Torino, 19/04/2021. I carabinieri della stazione di Moncalieri hanno arrestato una donna per furto. La 43enne, ricoverata all’ospedale Santa Croce, avrebbe derubato una dottoressa dello smartphone. I militari dell’Arma, contattati dall’operatrice sanitaria, hanno bloccato la paziente mentre tentava di fuggire dall’ospedale. Hanno poi recuperato il cellulare, gettato in un giardino vicino alla struttura. SID e ChD

AFN: UNI – 12.22

CORSI DI STUDIO IN DESIGN SOSTENIBILE/4. TAMBORRINI (POLITO) “ESPERIENZA IN AZIENDA SIN DAL PRIMO ANNO”

Torino, 19/04/2021 – “Il corso di laurea triennale ospiterà 100 studenti”, ha spiegato il professor Paolo Tamborrini. “Il primo anno – ha specificato – si svolgerà a Parma, il secondo a Torino. Nel terzo anno, invece, saranno smistati tra una città e l’altra. A Parma sarà attivato il corso in Design per l’industria e per il prodotto alimentare. A Torino, invece, quello in Design per la sostenibilità sociale e ambientale del sistema alimentare. Elemento caratterizzante sarà l’esperienza didattica all’interno delle aziende aderenti al progetto. Gli studenti, infatti, saranno impegnati in attività di laboratorio in team per tutto il ciclo di studi”. GIP

AFN: CRO – 12.21 –

NOVARA,  ACCOLTELLATO AL PETTO. ACCUSATA LA COMPAGNA

Torino, 19/04/2021 – E’ ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Novara l’uomo che ieri sera è stato ferito da una coltellata nella sua abitazione di via Sant’Antonio, a Borgomanero (Novara). Nella notte è stato sottoposto a un delicato intervento in cardiochirurgia e ora si trova ricoverato in Rianimazione. Dai primi accertamenti dei carabinieri, sembra che a ferire l’uomo sia stata la compagna di 35 anni, originaria del Sudamerica: durante un litigio, scatenato dalla gelosia, avrebbe impugnato un coltello e colpito con un solo colpo l’uomo al petto. La donna è accusata di tentato omicidio. SID E CHD

AFN: CRO – 12.18 –

BIELLA, SI COSPARGE DI BENZINA E SI DA’ FUOCO. GRAVE 26ENNE

Torino, 19/04/2021 – Si è cosparso di benzina con la pistola di un distributore e si è dato fuoco nella notte in un’area di servizio lungo la provinciale 142, nel Biellese. Il 26enne, in gravi condizioni, è stato trasportato all’ospedale di Biella dai sanitari del 118, intervenuti con vigili del fuoco e carabinieri, e successivamente trasferito in elicottero al Cto di Torino. Poco prima di darsi fuoco, il giovane ha prelevato al bancomat. Non sono al momento noti i motivi del gesto. Il 26enne ha riportato ustioni sul 90% del corpo. È intubato, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, e la prognosi è riservata. SID e CHV

AFN: POL – 12.15 –

ADDIO A NICOLA DE RUGGIERO/2, CORDOGLIO DAL MONDO DELLA POLITICA 

Torino. 19/04/2021 – “La scomparsa di Nicola de Ruggiero lascia un profondo vuoto. La sua è stata una vita dedicata con passione e abnegazione alla Cosa Pubblica”. Così, su Twitter, la sindaca di Torino Chiara Appendino ricorda il sindaco di Rivalta, scomparso questa notte dopo una grave malattia. “Siamo vicini alla famiglia, ai suoi cari e a tutta la comunità di Rivalta”. Cordoglio dai consiglieri regionali del Partito democratico: “La notizia della sua morte lascia in noi una grande tristezza e un vuoto profondo. Lo ricordiamo con affetto per l’impegno profuso nelle Istituzioni e nella politica, per la sua intelligenza e per la sua dedizione. Mancheranno il suo coraggio e la sua determinazione. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento di dolore”.  “Ci mancherà e mancherà soprattutto alla sua comunità cui ha donato fino all’ultimo energia, passione e competenze” ha detto il segretario regionale del Pd, Paolo Furia, “Il Pd piemontese si stringe intorno alla sua famiglia e a tutta la comunità rivaltese”. Silvia Fregolent, deputata di Italia Viva, scrive su Facebook: “Ciao Nicola, sei stato il primo a credere in me quando muovevo i primi passi in politica. Non dimenticherò mai i tuoi preziosi consigli e la tua fiducia. Rimarrai tra gli affetti più cari”. Sinistra italiana lo ricorda come “Compagno unico per generosità e passione”. “Oggi è un giorno tristissimo. Nicola era un uomo generoso, che tutti e tutte abbiamo incontrato nelle strade e nelle piazze in cui si facevano banchetti e volantinaggi per intere giornate, perché lui era così: sempre “di turno”, sempre “engagé”. Fino all’ultimo hai mandato noi compagni e compagne, così come ai tuoi concittadini di Rivalta, messaggi di speranza. Purtroppo ci sono alcune battaglie in cui non bastano la generosità e la passione. Lasci un vuoto enorme, ma la tua risata e la tua forza saranno sempre parte di ciascuno di noi”. SID e CHD

AFN: POL– 12.14 –

CONSIGLIO COMUNALE TORINO, PREVISTA OGGI L’INTERPELLANZA SULLA CANDIDATURA DELLA CITTA’ AL PIANO NAZIONALE DEL SISTEMA EDUCATIVO

Torino, 19/04/2021 – Torino intende concorrere al bando del Ministero dell’Istruzione per la riqualificazione del patrimonio scolastico per l’infanzia? È questo il contenuto di una interpellanza presentata dalla consigliera comunale Eleonora Artesio e rivolta all’assessora all’Istruzione Antonietta Di Martino nel corso del Consiglio comunale di oggi, lunedì 19 aprile. La scadenza per la partecipazione al bando è fissata al 21 maggio e ogni capoluogo di provincia può presentare due proposte. “La città tra asili nidi pubblici e convenzionati offre adesso una copertura del 36%. C’è quindi una ampia platea di bambini da 0 a 3 anni e famiglie che potrebbero beneficiare di nuove scuole per l’infanzia e di centri polifunzionali integrativi. È importante capire se la città intende quindi presentare proposte per ampliare strutture già esistenti o individuarne di nuove, soprattutto in quartieri periferici che hanno una sotto dimensione dell’offerta, come Valette o Falchera”, ha spiegato Artesio. GID e ALB

AFN: CRO – 12.06 –

BLOCKCHIAN PER IL TURISMO/7, ANDREA CERRATO (PRESIDENTE CONFEDERAZIONE CONSORZI TURISTICI): “AUMENTARE LA PERMANENZA MEDIA NEI TERRITORI”

Torino, 19/04/2021 – “La blockchain è uno strumento pionieristico per il nostro territorio: siamo al servizio per far diventare virale questa iniziativa, coinvolgimento il maggior numero possibile di operatori” ha dichiarato Andrea Cerrato, presidente della Confederazione dei Consorzi turistici del Piemonte. GIS

AFN: ECO – 12.04 –

BLOCKCHAIN PER IL TURISMO/6, CRISTINA D’ERCOLE (CAMERA DI COMMERCIO DI BIELLA E VERCELLI): “UNA SPINTA VERSO LA FRONTIERA DELLA TECNOLOGIA”

Torino, 19/04/2021 – “La mancanza di dati di tipo qualitativo rappresenta un grosso limite per la filiera turistica piemontese: la blockchain può ovviare a questa criticità”, ha dichiarato Cristina D’Ercole, vice segretario generale della Camera di commercio di Biella e Vercelli, Novara e Vco. “Conoscere i gusti e le preferenze dei consumatori, familiarizzare con le loro esigenze e pervenire a un’effettiva condivisione di queste informazioni per renderle a disposizione di chi opera nel comparto: queste innovazioni consentiranno una spinta verso la frontiera della tecnologia”. GIS

AFN: CUL – 11.59 –

EVENTI PREVISTI OGGI A TORINO

Torino, 19/04/2021 – Di seguito, gli eventi previsti oggi a Torino: Ore 16 – L’università di Torino propone la lectio magistralis “Lo sviluppo tecnologico tra competizione internazionale, sicurezza nazionale e nuovi fenomeni sociali” della professoressa Paola Pisano, ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione nel governo Conte Bis. Sarà possibile seguirla sulla piattaforma Webex. Ore 17.00 – Lancio e pubblicazione del podcast per festa della Liberazione sui canali social del Polo del ‘900 nell’ambito delle iniziative organizzate dal Polo per la festa della Liberazione 2021, in collaborazione con la Città di Torino. Il calendario delle iniziative è partito il 15 aprile e si concluderà il 29 dello stesso mese. Ore 20.30 – Teatro: spettacolo in videoconferenza ‘Canzone Aria di libertà’ di Gian Piero Alloisio dell’associazione Teatro italiano del disagio, promosso dal Polo del ‘900 con il sostegno del comitato Resistenza e Costituzione. ALC

AFN: UNI – 11.56 –

CORSI DI STUDIO IN DESIGN SOSTENIBILE/3, MILANESE (UNIPR) “TORINO E PARMA VERSO GLI OBIETTIVI DELL’AGENDA ONU 2030”

Torino, 19/04/2021 – “Il corso di laurea intende rafforzare il rapporto tra i due territori», hanno spiegato Daniel Milanese e Paolo Tamborrini, docenti dell’Università di Parma e del Politecnico di Torino. «Parma e Torino sono due città creative nella gastronomia e nel design che contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi dell’agenda 2030 dell’Onu. Il corso di laurea intende formare designer nell’alimentare enfatizzando il legame tra il design e il sistema cibo coinvolgendo tutti gli scenari della cultura industriale e imprenditoriale del made in Italy, dalla produzione al consumo” ha detto il professor Daniel Milanese. GIP

AFN: UNI– 11.53 –

CORSI DI STUDIO IN DESIGN SOSTENIBILE/2, MELLANO (POLITO) “UN PERCORSO FORMATIVO DA REPLICARE IN TUTTA ITALIA”

Torino, 19/04/2021 – “Questa iniziativa è un esempio virtuoso di collaborazione tra Università”, ha detto il professor Paolo Mellano, Direttore del Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino. “È un grande piacere dare vita a questo percorso formativo”, il commento di Guido Saracco, rettore del Politecnico di Torino. “Il contesto attuale di crisi strutturale dell’economia – ha aggiunto – rende necessario reindirizzare il nostro sviluppo verso nuove direzioni. Dobbiamo promuovere un impatto sociale positivo non solo per i contesti territoriali di Piemonte e Emilia Romagna, ma per l’intero paese. Questo percorso formativo diventerà un esempio da replicare in tutta Italia perché formerà professionalità capaci di interfacciarsi con un mondo sempre più complesso”. “Siamo in un momento particolare”, l’osservazione di Paolo Andrei, rettore dell’Università di Parma. “È un momento di svolta in cui le energie personali e istituzionali da mettere in campo devono trovare nuovo slancio per riuscire a utilizzare questo momento come momento di cambiamento di tutte le nostre azioni verso un futuro migliore per i nostri giovani”. GIP

AFN: SPO – 11.49 –

SUPERLEGA, MARIA ROSA MASCHERONI (UNIONE CLUB GRANATA) “ESCLUDERE CHI AGGIRA LE REGOLE”

Torino, 19/04/2021 – Non ammettere nel campionato le squadre che aderiscono alla Superlega. Maria Rosa Mascheroni, presidente dell’Unione Club Granata, si allinea alle posizioni di Uefa, Fa, Rfef, Figc, e Fifa.  Una visione necessaria per difendere i piccoli club. “Noi abbiamo sempre rispettato le regole, è diverso per quelle grandi realtà che hanno il potere di aggirarle, potrebbe essere l’occasione di giocare alla pari. Il Derby non mancherà affatto. Forse l’ultimo anno si è sentita di più la competizione, ma è qualcosa di cui si può fare a meno”. ELR

AFN: ECO – 11.37 –

DECRETO SOSTEGNI, 69MILA EURO ALLE IMPRESE DEL PIEMONTE

Torino, 19/04/2021 – A 16 giorni dall’apertura del canale telematico per l’invio delle domande, i pagamenti eseguiti dall’Agenzia delle Entrate a favore di imprese e lavoratori autonomi sono più di un milione, per un importo complessivo che supera i 3 miliardi di euro (3.045.127.656 euro). Circa 625 milioni di euro destinati a esercenti del commercio all’ingrosso e al dettaglio di autoveicoli e motocicli, 608 milioni alle attività dei servizi di alloggio e ristorazione, 336 milioni alle manifatturiere, 324 milioni al settore dell’edilizia. A livello regionale, i mandati di pagamento più numerosi sono stati inviati in Lombardia (circa 173mila soggetti che hanno ricevuto il contributo), seguono il Lazio (108mila), la Campania (103mila), il Veneto (75mila) e la Toscana (74mila). Fra le altre regioni spiccano la Sicilia (71mila), l’Emilia-Romagna (71mila), la Puglia (70mila) e il Piemonte (69mila). Lo comunicano Agenzia delle Entrate e Mef in un comunicato stampa. CHV

AFN: ECO – 11.34

BLOCKCHAIN PER IL TURISMO/5, MOLINARIO (VISITPIEMONTE) “RENDEREMO PIU’ ACCESSIBILE IL PORTALE TURISTICO REGIONALE”

Torino, 19/04/2021 – Secondo Silvia Molinario, responsabile dell’area progettazione strategica di VisitPemonte, la nuova tecnologia aprirà nuove opportunità per la filiera turistica piemontese. Il nuovo approccio sarà incentrato sul concetto di “filiera corta”: il visitatore, grazie alle informazioni fornite in fase di registrazione, contribuirà al miglioramento dell’offerta turistica piemontese e, in cambio, potrà usufruire di offerte, coupon e esperienze di viaggio personalizzate. Il servizio funzionerà sulla piattaforma Commonshood, un’ applicazione basata sulla blockchain che consente la gestione di un portafoglio di asset digitali. Attraverso il nuovo sistema, VisitPiemonte otterrà informazioni essenziali, come ad esempio l’analisi sullo scambio di valore tra visitatori e operatori  e la possibilità di profilare il turista secondo le sue preferenze, migliorando la personalizzazione dell’offerta. GIS

AFN: ECO – 11.26 –

BLOCKCHAIN PER IL TURISMO/4, PELLERINO (VISITPIEMONTE) “UNA TECNOLOGIA A FILIERA CORTA PER UN MIGLIORE ENGAGEMENT DEI VISITATORI”

TORINO, 19/04/2021 – Mariagrazia Pellerino, Amministratore Unico VisitPiemonte: “L’utilizzo della blockchain risulterà indispensabile tanto per esigenze di marketing, quanto per sviluppare una migliore attività di osservazione dei visitatori del Piemonte. Uno strumento a filiera corta che punta a creare un engagement del visitatore”. GIS

AFN: ECO – 11.24 –

BLOCKCHAIN PER IL TURISMO/3 , BERTOLINO (UNIONCAMERE PIEMONTE) “LA BLOCKCHAIN CAMBIERA’ IL TURISMO DEL FUTURO” 

TORINO, 19/04/2021 – “Consideriamo la Blockchain in ambito finanziario, ma il suo utilizzo può dare un impulso fondamentale all’industria turistica locale. Chi lavora in questo comparto sa che questa tecnologia rappresenta il futuro del terzo settore”, ha sottolineato Paolo Bertolino, Segretario Generale di Unioncamere Piemonte. GIS

AFN: ECO – 11.17 –

BLOCKCHAIN PER IL TURISMO/2, BOELLA (UNITO) “RIPORTIAMO NEL DIGITALE LA CARATTERISTICA DELL’INDUPLICABILITA’”

TORINO, 19/04/2021 – Guido Boella, direttore del Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Torino: “La blockchain è uno strumento speculativo globale: il bitcoin non è soltanto una moneta elettronica, ma una criptovaluta indipendente da intermediari. Negli anni Duemila, con la nascita del cosiddetto Web 2.0, è stato possibile distribuire materiale digitale in tutto il mondo, creando una mole di informazione enorme e copiabile a costo zero. La blockchain, invece, crea un sistema senza nessuna gerarchia che permette di trasferire da un utente all’altro dei valori che non possono essere manipolati o duplicati, riportando nel mondo digitale la caratteristica dell’induplicabilità. Gli esercenti e gli operatori turistici creeranno dei coupon che i visitatori potranno scambiare sul mercato delle criptovalute senza alcun costo di intermediazione, permettendo di creare un nuovo canale di promozione e fidelizzazione dei clienti e di raccogliere dati utili per studiare il comportamento e le abitudini del turista.  GIS

AFN: ECO – 11.13 –

SLOW FOOD, ANNUNCIATA LA TREDICESIMA EDIZIONE DI CHEESE

TORINO, 19/04/2021 – La città di Bra e Slow Food hanno confermato lo svolgimento del più grande evento Internazionale di formaggi a latte crudo e forme del latte, in programma dal 17 al 20 settembre 2021. Soddisfatto il sindaco, Gianni Fogliato. «Nonostante il momento di difficoltà mondiale legato alla pandemia, abbiamo scelto di lavorare per la ripartenza della cultura, del turismo e della città». Sono attesi per luglio i dettagli del programma. LOG

AFN: UNI – 11.10 –

CORSO DI STUDI IN DESIGN SOSTENIBILE PER IL SISTEMA ALIMENTARE, AL VIA AL POLITECNICO DI TORINO

TORINO, 19/04/2021 – È in corso la presentazione online del nuovo piano di studi triennale in Design Sostenibile per il Sistema Alimentare promosso dall’Università di Parma e dal Politecnico di Torino. Gli atenei intendono scommettere sul ruolo del design per produrre innovazione sostenibile all’interno del sistema produttivo di Emilia-Romagna e Piemonte. GIP

AFN: CRO – 11.08 –

AGGREDISCE E RAPINA LA EX FIDANZATA, ARRESTATO 

Torino, 19/04/2021 – Nel quartiere Barriera Milano i carabinieri ieri pomeriggio hanno arrestato un uomo di 32 anni, originario del Perù che, in preda alla gelosia, è entrato nella casa della sua ex fidanzata e l’ha prima aggredita e poi rapinata del telefono cellulare. La vittima è riuscita ad avvisare il 112 e l’intervento dei militari dell’Arma è riuscito a individuare e a bloccare l’aggressore in strada. La donna, accompagnata all’ospedale, è stata dimessa con alcuni giorni di prognosi per le ferite riportate. SID e CHD

AFN: CRO – 11.06 –

DROGA E LESIONI, DUE ARRESTI A TORINO

Torino, 19/04/2021 – Ieri pomeriggio i carabinieri del comando provinciale hanno arrestato due persone per detenzione di droga e lesioni. Nel quartiere torinese di Barriera Milano è finito in manette un cittadino di 34 anni, originario del Gabon, irregolare in Italia: fermato in strada per un controllo, ha deglutito diverse dosi di stupefacente nascoste in bocca. Subito dopo ha tentato la fuga strattonando e scalciando i militari, che sono riusciti a bloccarlo. Nel quartiere Madonna di Campagna, stessa sorte è toccata a un cittadino italiano di 49 anni. L’uomo, dopo aver iniziato una lite per futili motivi con un titolare di un negozio di generi alimentari, ha violentemente picchiato un cliente intervenuto in difesa del commerciante. L’immediato arrivo dei carabinieri del Nucleo Radiomobile, avvisati da diverse telefonate giunte al 112, ha permesso di bloccare il quarantanovenne nei pressi della propria abitazione. Il cliente aggredito è stato accompagnato all’ospedale dove si trova tuttora, ricoverato per accertamenti clinici a causa dei traumi riportati. SID e CHD

AFN: POL – 10.46 –

ADDIO A NICOLA DE RUGGIERO, SINDACO DI RIVALTA

Torino, 19/04/2021 – È morto nella notte Nicola de Ruggiero, sindaco di Rivalta. Aveva 67 anni e da alcuni mesi combatteva un tumore al pancreas, come lui stesso aveva annunciato a gennaio in un video. Era medico di base, ma si era dedicato anche alla politica. Era stato consigliere regionale per il Pd e assessore regionale della giunta Bresso. Ne dà notizia il vicesindaco Sergio Muro con un video rivolto ai rivaltesi. “Care rivaltesi e cari rivaltesi – ha detto – negli ultimi giorni le condizioni di salute del nostro Sindaco si sono improvvisamente aggravate e poche ore fa è venuto tristemente a mancare. Stava combattendo con forza, tenacia e ottimismo una difficile battaglia contro il male che lo aveva colpito alla fine dello scorso anno. Questa notizia ci rattrista, ci lascia sgomenti e con un vuoto profondo. Nei prossimi giorni, d’intesa con la famiglia, organizzeremo il saluto che merita di ricevere e che siamo certi Rivalta vorrà tributargli”. SID e CHD

AFN: ECO – 10.43 –

BLOCKCHAIN PER IL TURISMO, EVENTO VISITPIEMONTE

Torino, 19/04/2021 – In svolgimento la conferenza “Strumenti digitali per il turismo: la blockchain al servizio dei visitatori” organizzata da Visit Piemonte. VisitPiemonte intende sfruttare le tecnologie legate alle criptovalute i per lo scambio di sconti e coupon, che consentirà agli utenti di ottenere offerte e benefit dagli operatori turistici del territorio con una semplice registrazione. Il procedimento consentirà la costruzione di un database di utenza profilata. “La digitalizzazione del turismo sarà un acceleratore della ripresa”, ha dichiarato Simona Tedesco, direttrice della rivista DOVE e moderatrice dell’evento. GIS

AFN: CRO – 10.34 –

VACCINI PIEMONTE, EFFETTUATE 24.759 INOCULAZIONI NELLE ULTIME 24 ORE

Torino, 19/04/2021 – Va avanti la campagna vaccinale, con 24.759 inoculazioni nelle ultime 24 ore.  A 2.779 è stata somministrata la seconda dose; 4.424 gli over80, 6.592 i settantenni (di cui 1.807 vaccinati dai propri medici di famiglia) e 10.409 le persone estremamente vulnerabili. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1.223.541 dosi (di cui 377.724 come seconde), corrispondenti al 90% di 1.360.920 finora disponibili per il Piemonte. DAD

AFN: CRO – 10.32 –

COVID, DIMINUISCONO I CONTAGI E I MORTI IN PIEMONTE

Torino, 19/04/2021 – Sono 751 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Piemonte nelle ultime 24 ore. 3 i morti, che fanno salire a 10.927 i decessi per Covid dall’inizio della pandemia. I casi totali di Covid-19 nella regione salgono a 337.816, di cui 27.331 in provincia di Alessandria, 16.394 in quella di Asti, 10.320 a Biella, 48.360 a Cuneo, 26.087 a Novara, 180.849 a Torino, 12.594 a Vercelli, e 12.009 nel Verbano-Cusio-Ossola, A questi si aggiungono 1.419 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2453 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. Sul fronte delle ospedalizzazioni, i ricoverati in terapia intensiva nella regione sono 288 (2 in meno rispetto a ieri). I ricoverati nei reparti ordinari sono 3100 (-25 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 19.208. 11.177 i tamponi effettuati nella giornata di ieri, con un tasso di positività del 6,7%. DAD

AFN: ECO – ore 10.30 –

STATO DI EMERGENZA PER L’APICOLTURA PIEMONTESE

Torino, 19/04/2021 – La produzione del miele di acacia per il 2021 è compromessa a causa della distruzione dei germogli in seguito alle gelate del 7,8 e 9 aprile. Sono a rischio molte altre varietà di miele. Aspromiele, che raduna il 70% dei produttori di miele piemontesi, chiede alla Regione Piemonte la dichiarazione dello stato di emergenza per il settore apistico, con l’attivazione di risarcimenti per i danni subiti. “Le aziende apistiche non hanno nessuna possibilità di tutelarsi di fronte alle mancate produzioni dovute alle avversità climatiche, perché manca un’offerta di prodotti assicurativi che copra questi danni” ha scritto in un comunicato Aspromiele. Da 10 anni inoltre la produzione di miele è in continua flessione, soprattutto a causa della crisi climatica e di pratiche agricole che minacciano la vita delle api. CHV

Articoli Correlati