La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Per la Giornata Mondiale dell’Ambiente un viaggio virtuale tra natura e cultura italiana

condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Dieci ore di streaming per scoprire l’Italia tra cultura e natura. In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, che si celebrerà il 5 giugno, il mensile Leggere:tutti, in collaborazione con la rete dei Parchi Letterari, ha organizzato un Grand Tour per scoprire le bellezze della nostra penisola e offrire spunti di viaggio anche in questo periodo difficile. L’appuntamento è dalle 10 alle 20 sul canale YouTube della rivista. Ad accompagnare gli spettatori nel percorso attraverso i tesori italiani saranno oltre 50 ospiti in collegamento, tra cui lo scrittore vincitore del Premio Strega Paolo Cognetti, l’eurodeputatao Paolo De Castro e l’attore Gino Manfredi.

L’obiettivo dell’iniziativa, patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, è proporre itinerari di viaggio inediti e mete poco conosciute, per comprendere come si modificheranno le attività turistiche per l’estate 2020. Un percorso virtuale tra i parchi letterari da nord a sud, da quello intitolato a Grazia Deledda a Galtellì, in provincia di Nuoro, fino al parco dedicato a Virgilio a Mantova, passando per il Parco Nazionale delle Cinque Terre, quello delle Foreste Casentinesi, la Villa Reale di Monza, il Parco Valle Lambro, il CHM LIPU di Ostia, la Riserva WWF Gole del Sagittario di Anversa degli Abruzzi. Ognuno di questi luoghi è caratterizzato dalle tracce di letterati e mecenati  che hanno valorizzato quei territori, come ad esempio Eugenio Montale, la Regina Margherita, Pier Paolo Pasolini, Gabriele d’Annunzio.

Un viaggio fatto di letteratura, cultura e tanto verde, ma anche all’insegna dei sapori e dei prodotti tipici dei nostri territori, con un approfondimento a cui parteciperanno tra gli altri anche gli chef Ciccio Sultano e Tommaso Melilli.

Di seguito il programma completo, consultabile anche nell’evento Facebook.

ROBERTA LANCELLOTTI