Norma Miller, la Regina dello swing arriva a Torino

condividi

Avere 98 anni e non sentirli. Fermare Norma Miller è impossibile e sabato 26 maggio la Regina dello swing sarà per la prima volta a Torino, ospite del Centro accademico Carma. Una data già di per sé speciale per gli appassionati del ballo nato ad Harlem alla fine degli Anni ’20: in tutto il mondo infatti si festeggia il compleanno di Frankie Manning, morto nel 2009 e considerato “l’ambasciatore del lindy hop”. È stato lui a diffonderlo alla metà del secolo scorso e poi farlo riscoprire negli Anni ’90.

Newyorkese, classe 1919, Norma Miller da giovane è stata una delle ballerine di Frankie Manning e sulle piste del celebre Savoy Ballroom ha conosciuto i nomi che hanno fatto la storia della musica e del ballo: da Duke Ellington a Ella Fitzgerald, da Count Basie a Glenn Miller. Dalle 11 alle 14, in via Pietro Giannone 10, Norma Miller racconterà delle sue esperienze e dell’evoluzione di una disciplina che sta conquistando sempre più persone. Un’ora di chiacchierata seguita da un pranzo a tema e poi le sale sono aperte per chi vuole cimentarsi nei passi di danza.

Nato negli ambienti afroamericani come forma di sfogo e protesta, nell’America degli Anni ’30 lo swing era riuscito a superare le barriere razziali: in nome di questo ballo infatti le piste venivano eccezionalmente aperte a bianchi e neri insieme. Oggi vede centinaia di persone scegliere vestiti e cravatte a pois e darsi appuntamento ogni settimana sulle piste.

CORINNA MORI