La città sempre più giovane: si rinnova il sito TorinoGiovani e nasce Spazio al Centro

condividi

Accendere le luci e spalancare le porte di via Garibaldi 25 oltre l’orario di lavoro: è Spazio al Centro, la novità di InformaGiovani per mettere a disposizione ad associazioni, enti e realtà giovanili uno spazio attrezzato anche oltre le attività di front office. Un luogo dedicato alla creatività, dove coltivare esperienze di pro-working e intavolare proposte: fucina di idee le cui attività saranno organizzate con il personale dell’amministrazione cittadina e della cooperativa affidataria “Le Macchine Celibi”. Il servizio si aggiunge all’offerta già ampia del centro Informagiovani che ogni giorno offre ai ragazzi attività di orientamento e formazione: dal volontariato alle opportunità di lavoro, dai servizi specialistici alla redazione del curriculum, poi viaggi, salute, sport, vita affettiva e sistemazioni a Torino.

Il gruppo di lavoro per le politiche giovanili al completo
Il gruppo di lavoro per le politiche giovanili al completo

“E’ un nuovo spazio pubblico, che sarà più informale ma più vicino ai giovani e alle loro istanze”, ha spiegato il dirigente del servizio Politiche Giovanili, Mariangela De Piano. La presentazione è stata anche l’occasione per svelare il restyling del sito Torino Giovani, il portale cittadino dedicato al mondo dei ragazzi: “Sono entrambe delle aperture, danno la possibilità di una maggiore integrazione e partecipazione dei giovani all’interno delle politiche della città – spiega l’assessore alle Politiche Giovani del Comune di Torino, Marco Giusta -. I giovani che occupano degli spazi, che diventano responsabili dei luoghi, che hanno una migliore facilità di accesso anche ai servizi e alle informazioni messe a disposizione della città: questo l’obiettivo che vogliamo raggiungere con tali azioni. E il premio “100% Youth City” arriva proprio in seguito ad anni di politiche propositive da parte della città per quanto riguarda il settore e valorizza l’ultimo passo compiuto, ossia coinvolgere i ragazzi nella stesura di quello che sarà programma dell’amministrazione nei prossimi 5 anni”.

La presentazione
La presentazione

E aggiunge: “Cambia il paradigma. Ci stiamo attrezzando per andare nelle periferie e in altri luoghi promuovendo patti di collaborazione in cui i giovani diventino protagonisti diretti nella gestione di alcuni spazi cittadini”. L’8 giugno partirà la disponibilità per utilizzare lo spazio oltre gli orari di apertura (dal lunedì al venerdì 13-18 e il martedì 10-15). Intanto prende vita l’attività di promozione del servizio anche attraverso il nuovo portale www.comune.torino.it/torinogiovani. Sito che sarà più fruibile e accessibile, maggiormente intuibile. Come spiegato dal website manager Furio Ciccone: “Siamo partiti da due questioni: favorire l’accessibilità da smartphone e l’usabilità. Ora anche non arrivando dalla home page si potrà fruire di un’organizzazione precisa e utile”. Attraverso il sito si potranno segnalare notizie e sfogliare opportunità lavorative e corsi e informazioni aggiornate su eventi e concerti. Anche in questo caso l’apporto dei giovani è stato indispensabile: grazie alla collaborazione del Csi Piemonte sono stati promossi dei focus group per capire l’esigenze del target e soddisfarle.

CRISTINA PALAZZO