Invasione Ucraina: il racconto in diretta attraverso i social media

La redazione di Futura News segue in tempo reale la situazione in Ucraina a seguito dell’invasione su larga scala annunciata dal presidente russo, Vladimir Putin.

Zelenskiy in videoconferenza con i leader europei: “Questa potrebbe essere l’ultima volta in cui mi vedrete vivo”

Durante una videoconferenza che si è tenuta la notte scorsa, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy avrebbe detto ai leader dell’Unione europea presenti nel collegamento che quella conversazione potrebbe essere stata la sua ultima da uomo vivo. A riportarlo è il corrispondente diplomatico per il sito d’informazione israeliano Walla News, Barak Ravid. Zelenskiy sarebbe infatti l’obiettivo principale dell’offensiva russa su Kiev.

Putin pronto a negoziare sulla neutralità dell’Ucraina, ma solo dopo una resa

Il presidente russo, Vladimir Putin, starebbe preparando l’invio di delegazione a Minsk, capitale della Bielorussa, per negoziare su una futura posizione neutrale dell’Ucraina. La condizione imposta dalla russa sarebbe tuttavia la resa del governo ucraino.

Xi Jinping invita Putin a negoziare con l’Ucraina

In una telefonata, il presidente cinese, Xi Jinping, ha invitato il suo corrispondente russo, Vladimir Putin, a mettere fine alle tensioni attraverso dei negoziati con l’Ucraina. A riportarlo è la Chiana Central Television, che ha inoltre sottolineato come Xi abbia ricordato la posizione della Cina in contrasto con qualsiasi tipo di violazione della sovranità e dell’integrità territoriale di qualsiasi Stato indipendente.

Cittadini ucraini provano a fermare convoglio militare russo

Video mostra un cittadino ucraino disarmato mentre tenta di bloccare un convoglio di veicoli militari russi. Non è chiaro il luogo in cui è stato girato il filmato, alcune fonti riportano che si tratti di una strada nei pressi di Kherson, città nel sud dell’Ucraina, altre che sia nelle vicinanze della capitale Kiev.

Kiev, fucili distribuiti ai volontari

18 mila fucili sono stati consegnati ai cittadini che si sono proposti volontariamente alla lotta armata per difendere la capitale ucraina.

In arrivo blocco degli asset finanziari europei di Putin e Lavrov

Secondo il Financial Times, l’Unione europea sta per imporre un blocco sugli asset finanziari europei del presidente russo, Vladimir Putin, e del ministro degli Esteri, Sergei Lavrov.

Zelenskiy: “La prossima volta sposterò l’agenda di guerra per parlare con Draghi”

Il presidente ucraino riporta i “pesanti combattimenti” a Chernihiv, Hostomel e Melitopol di questa mattina e ironicamente scrive che la cambierà i programmi di guerra per mettersi in contatto con il Presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi. La chiamata era fissata per le 9.30 di stamattina ma, come riportato dallo stesso Draghi durante l’informativa a Montecitorio, Zelensky “non era disponibile”.

Zelenskiy: “L’Europa non sta facendo abbastanza”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha accusato i governi europei di non agire con abbastanza decisione e tempestività contro il Cremlino mentre i carri armati russi attaccano i cittadini del Paese.

Erdogan “NATO faccia di più per aiutare l’Ucraina”

Il presidente turco, Recep Erdogan, ha esortato i propri alleati della NATO a fare di più per dare supporto al governo ucraino. “I Paesi europei stanno solo dando consigli che non servono a nulla all’Ucraina. I summit della NATO non devono essere solo festival di condanne o ulteriori avvisi” ha sottolineato Erdogan in un’intervista.

Russia pronta ai negoziati con il governo ucraino se “getterà le armi”

Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov ha affermato che la Russia è pronta a negoziare con il governo di Kiev nel momento in cui i militari ucraini “getteranno le armi”.

Militari ucraini uccisi dalla marina militare russa. Le ultime parole: “Andate al diavolo”.

Tredici guardie di frontiera presenti sulla Snake Island, piccola isola nel nord-ovest del mar Nero, sono state uccise da una nave militare russa. Nell’audio si può sentire la conversazione tra le truppe russe e ucraine. Prima di aprire il fuoco, la nave della marina militare russa ha avvertito i soldati ucraini che – prima di essere uccisi – li hanno mandati al diavolo.

Bloccato il sito del Ministero della difesa ucraino

La pagina web del Ministero della difesa ucraina attualmente non è disponibile.

Kiev, cittadini si nascondono nella metropolitana durante gli scontri in città

Diversi cittadini di Kiev si sono rifugiati nelle stazioni della metropolitana della città per fuggire agli scontri e ai bombardamenti che stanno avvenendo in queste ore.

Cremlino riconosce Zelenskiy come presidente ucraino

Il governo di Mosca avrebbe riconosciuto Volodymyr Zelenskiy come legittimo presidente dell’Ucraina.

“Scendete nelle strade con la bandiera ucraina per fermare l’avanzata russa”

Il Ministero della difesa ucraino ha invitato la popolazione a scendere nelle strade per fermare la forze militari russe, chiedendo inoltre di filmare gli atti barbarici degli invasori.

Kiev, truppe russe avanzano da nord e sud della città

Le forze russe stanno avanzando nella capitale ucraina sia dalla parte nord sia da sud.

Spostata sede finale di Champions League: si giocherà a Parigi

La finale della Champions League 2021/2022 si disputerà allo Stade de France di Parigi, e non alla Gazprom Arena di San Pietroburgo. Ad annunciarlo è stata la Uefa in un comunicato ufficiale.

Governo di Kiev pronto a negoziare con la Russia

Kiev è pronta per i colloqui con la Russia, compresa la neutralità dello status, se Mosca è pronta. Ad affermarlo sarebbe il consigliere a capo dell’ufficio del presidente Zelenskiy.

Soldati russi si rifiutano di combattere, diverse fonti riportano

Diverse fonti, tra cui una sentita dalla redazione di Futura News durante il presidio degli ucraini in Italia in piazza Castello a Torino, hanno riportato l’informazione secondo la quale alcuni soldati russi giunti in Ucraina si siano rifiutati prendere parte all’invasione, abbandonando le armi. Secondo le fonti, i soldati russi non sarebbero stati a conoscenza dell’attacco, bensì sarebbero stati inviati nel Paese con la scusa di un’esercitazione militare.

Le parole di tre manifestanti, prese dalla redazione di Futura News durante il presidio degli ucraini in Italia in piazza Castello a Torino.

Spari vicino ai palazzi governativi nel centro di Kiev

Si sono uditi spari nei pressi dei palazzi del governo ucraino, nel pieno centro di Kiev. A confermarlo è l’Associated Press.

Kiev, carri armati russi schiacciano automobili per le strade

Video mostra un carro armati russo mentre passa sopra un’automobile civile su una strada di Kiev.

Kiev, soldati russi si infiltrano travestiti da militari ucraini

Video mostra soldati russi catturati nel distretto di Obolon, nella parte settentrionale di Kiev. Alcuni militari russi avevano tentato di infiltrarsi nella zona vestiti con le uniformi dell’esercito ucraino.

Bielorussia: carri armati si muovo verso l’Ucraina

Più di 50 veicoli armati sono stati avvistati nel distretto bielorusso di Rechytsa, a pochi chilometri al confine con l’Ucraina. A riportarlo è stata una giornalista bielorussa.

Bombardamenti su Kherson, nel sud dell’Ucraina. Kiev rimane obiettivo principale.

Sono in corso dei bombardamenti sulla città di Kherson, nella parte meridionale dell’Ucraina. In giornata sono previsti massicci attacchi su Kiev, ritenuta obiettivo prioritario dall’esercito russo, che punta a destituire l’attuale governo e rimpiazzarlo con un governo “fantoccio”.

Aumento nei livelli di radiazioni nella zona di Chernobyl

L’Agenzia nucleare ucraina ha comunicato un aumento nel livello di radiazioni registrato nella zona dell’ex centrale nucleare di Chernobyl, da ieri sotto il controllo delle forze militari russe.

Consiglieri del presidente confermano: uccisione di Zelenskiy obiettivo dell’offensiva su Kiev

Il consigliere del presidente ucraino, Mykhailo Podoliak, ha confermato che l’obiettivo primario dell’offensiva russa su Kiev è l’uccisione di Zelenskiy, che ha comunque deciso di non fuggire dalla capitale.

Distretto di Kiev sotto attacco. Il Ministero della difesa alla popolazione: “Preparate bombe molotov e restate a casa”

Obolon, distretto nella parte nord di Kiev a 10 chilometri dal centro, è sotto attacco da parte delle forze russe. Il Ministero della difesa ucraina ha invitato i residenti della capitale a rimanere a casa e a preparare bombe molotov per difendersi da eventuali pericoli.

Zelenskiy: “Non abbandono il mio Paese. Ma non vedo nessuno che arriva in nostro soccorso”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha tenuto questa notte un discorso alla nazione in cui ha smentito la prospettiva di una sua fuga dal Paese. “Nonostante vogliano colpire me e la mia famiglia, non abbandonerò il mio Paese. Noi ucraini non abbiamo paura della Russia. Ma chi verrà in nostro soccorso? Per ora non vedo nessuno” ha affermato Zelenskiy.

Esplosioni all’aeroporto di Melitopol, nel sud-est dell’Ucraina

La città di Melitopol, nel sud-est dell’Ucraina sta diventando una zona calda nello scontro con le forze russe. Video della CNN mostrano esplosioni presso l’aeroporto della città.

Canti di protesta a San Pietroburgo: “No alla guerra”

Video mostra alcuni cittadini della città russa di San Pietroburgo mentre protestano contro l’invasione dell’Ucraina al canto di: “No alla guerra”.

Zelenskiy conferma: l’ex centrale nucleare di Chernobyl è sotto attacco

L’ex centrale nucleare di Chernobyl, nel nord dell’Ucraina, è vittima di un attacco delle forze militari russe, che stanno cercando di conquistare la zona. A riferirlo è lo stesso presidente ucraino, Volodymyr Zelenskiy.

Crescenti interruzioni della rete a Khakriv

Si segnalano diverse interruzioni nelle telecomunicazioni a Kharkiv, lasciando molti utenti tagliati fuori mentre la Russia prende di mira la regione. Mentre la capitale Kiev sembra attualmente meno colpita da interruzioni.

Lo Schalke 04 toglierà lo sponsor Gazprom dalle proprie divise da gara

La squadra di calcio tedesca ha comunicato che rimuoverà dai propri kit da gara il logo del loro main sponsor Gazprom, azienda energetica russa parzialmente controllata dal Cremlino. Oggi Matthias Warnig, CEO di Nord Stream 2 (società di proprietà di Gazprom che gestisce il gasdotto Nord Stream) e membro del consiglio di sorveglianza dello Schalke 04, si è dimesso a seguito del suo inserimento nella lista dei soggetti sanzionati dagli Stati Uniti.

Verrà istituito un coprifuoco a Kiev

I media ucraini hanno riportato la notizia di un imminente coprifuoco nella capitale. Ad annunciarlo sarebbe stato il sindaco di Kiev.

Combattimenti in corso all’aeroporto di Kiev

Sono in corso scontri tra i militari russi e ucraini presso la base aerea di Kiev. A riferirlo è lo stesso esercito ucraino.

4 mila rifugiati ucraini arrivano in Moldavia

La presidentessa della Moldavia, Maia Sandu, ha riferito che 4 mila gli ucraini sono arrivati nel Paese. I rifugiati sono stati assistiti in centri di accoglienza provvisori vicino alle città di Palanca e Ocnița.

Autorità russe si preparano alle proteste anti-invasione

Le autorità russe si stanno preparando alle ampie proteste anti guerra in Ucraina previste per questa sera in diverse città del Paese.

Secondo NTV, rete all news turca, una nave della Turchia è stata colpita da un missile di provenienza non ancora identificata durante una rotta marittima nel Mar Nero tra Odessa e la Romania.

Forze russe tentano di superare il fiume Dnipro

Video mostra le forze russe nel tentativo di attraversare il fiume Dnipro attraverso il ponte Antonovskiy.

Carri armati russi a Buryn, nord dell’Ucraina

Video mostra la larga presenza di carri armati russi nella città di Buryn, a pochi chilometri da Sumy, nella parte settentrionale dell’Ucraina.

Vettel (Formula 1): “Non correrò al gran premio di Russia”

Il pilota tedesco ha affermato che non gareggerà al gran premio di Formula 1 di Russia, previsto il prossimo 23-25 settembre.

Attesi bombardamenti sugli edifici di governo a Kiev

La città di Kiev si prepara a imminenti attacchi. Si attende in queste ore una serie di bombardamenti sugli edifici governativi della capitale. I cittadini sono stati invitati a rifugiarsi nei rifugi anti-aerei.

Proteste anti-invasione in Russia

Nella città russa di Novosibirsk si stanno tenendo delle proteste contro l’inizio dell’invasione in Ucraina. I cittadini russi che stanno scendendo nelle strade al grido di “No alla guerra” rischiano di essere arrestati.

L’obiettivo della Russia sarebbe cancellare le istituzioni ucraine

Secondo l’ufficio del presidente ucraino Zelenskiy, l’obiettivo dell’invasione russa sarebbe la cancellazione delle autorità ucraine, instaurare un governo “fantoccio” e firmare degli accordi bilaterali con Mosca.

La Bielorussia lancia quattro missili balistici sull’Ucraina

Quattro missili balistici sarebbero stati lanciati dalla Bielorussia verso la zona sud-ovest dell’Ucraina. A riportalo è il capo delle forza armate ucraine.

Sirene di guerra a Kiev

Si sono udite sirene di guerra a Kiev. Da poche ore le forze russe sono riuscite ad entrare nella regione della capitale.

Ministero della difesa russo: “Non è l’inizio di una guerra, ma la fine”

“Prima di tutto, questo non è l’inizio di una guerra. Questo è molto importante. Stiamo cercando di prevenire sviluppi che potrebbero degenerare in una guerra globale. E, in secondo luogo, questa è la fine della guerra” ha affermato la portavoce del Ministero della difesa russo, Maria Zakharova.

La posizione della Cina: nessuna condanna alla Russia

Una portavoce del ministero degli Esteri cinese ha rifiutato di condannare le azioni della Russia, dicendo che lo sfondo della questione ucraina era “molto complicato”.

Draghi: “Dialogo con Mosca impossibile. Putin fermi lo spargimento di sangue”

Durante una conferenza stampa, il presidente del Consiglio, Mario Draghi ha ricordato la vicinanza dell’Italia alla comunità ucraina e la cooperazione con il governo di Kiev. Inoltre, Draghi ha voluto sottolineare il rifiuto della Russia di dialogare per il mantenimento della pace. Oggi il presidente del Consiglio volerà a Bruxelles per un consiglio europeo straordinario che deciderà il pacchetto di sanzioni “molto dure” verso Mosca. “Faremo di tutto per far rispettare l’ordine, le regole internazionali e l’integrità nazionale dell’Ucraina” ha concluso Draghi.

Le forze russe sono entrate nella regione di Kiev

Le forze militari russe sono entrate nella regione della capitale ucraina. A riferirlo è il ministro degli interni ucraino. Mentre i consiglieri del governo di Kiev hanno riportato la morte di almeno 40 militari ucraini.

Lega: “Condanniamo senza se e senza ma l’aggressione russa in Ucraina”

La Lega, attraverso il suo profilo Twitter, ha condannato l’aggressione russa in Ucraina, ricordando il sostegno al presidente del Consiglio, Mario Draghi, riguardo alle risposte che verranno date insieme agli alleati dell’Italia.

Bombardamenti su Kiev

Un video mostra la situazione dei bombardamenti su Hostomel, quartiere nella periferia nord-ovest di Kiev.

Fedor Smolov è il primo calciatore russo a schierarsi contro l’invasione

L’attaccante della Dinamo Mosca e della nazionale russa, Fedor Smolov, è il primo calciatore a schierarsi contro l’invasione russa dell’Ucraina. Lo ha fatto su Instagram con una scritta: “No alla guerra in Ucraina”

Il racconto dalla stazione dei treni di Kiev

La giornalista freelance, Sara Cincurova, sta raccontando la situazione nella capitale Kiev attraverso le parole dei cittadini in fuga dalla città. “Stiamo ancora comprando i biglietti del treno e ci dirigiamo verso est, per stare con le nostre famiglie durante le ostilità” hanno affermato due giovani ragazze che si trovavano alla stazione dei treni di Kiev.

Uefa annuncia incontro per situazione Russia-Ucraina

La Uefa ha annunciato di aver convocato per domani mattina alle ore 10 un incontro del Comitato esecutivo per decidere sullo sviluppo della situazione in Ucraina. La finale di Champions League – prevista per sabato 28 maggio – si dovrebbe svolgere nella città russa di San Pietroburgo, nella Gazprom Arena.

Lo squilibrio della forza militare tra Russia e Ucraina

Il quotidiano Domani ha pubblicato su Twitter un grafico in cui viene mostrato lo squilibrio militare tra Russia e Ucraina, con Mosca che può mettere in campo una superiorità schiacciante.

Letta (Pd): “Solidarietà alla comunità ucraina in Italia”

“Vi stringiamo in un abbraccio amichevole, comunità ucraina in Italia, in questo momento drammatico. Siamo con voi, con le vostre famiglie!” ha scritto su Twitter in lingua ucraina il segretario del Pd, Enrico Letta.

La mappa dei bombardamenti russi sull’Ucraina

La grafica mostra le città ucraine che sono state colpite da bombardamenti aerei o missilistici dall’inizio dell’attacco russo.

Via libera al comando militare NATO di attivare i piani di difesa per il fronte orientale, se necessario

Gli ambasciatori della NATO hanno deciso all’unanimità di conferire al comandante militare della NATO l’autorità di attivare – se necessario – il piano NATO contro l’invasione russa dell’Europa.

Ungheria annuncia pieno sostegno alla risposta Ue

Nonostante i legami con la Russia, l’Ungheria ha annunciato la massima partecipazione alle decisioni che sono state prese e che verranno prese dall’Unione europea contro Mosca.

L’esercito bielorusso potrebbe prendere parte all’invasione in Ucraina

Il presidente della Bielorussia, Alexander Lukashenko ha annunciato che le truppe bielorusse potrebbero essere utilizzate per attaccare l’Ucraina, se necessario. A riportarlo è l’agenzia di stampa Reuters.

Strade di Kiev intasate dalle auto in fuga dalla città

Un video mostra la coda chilometrica che si è formata su strada per uscire dalla capitale ucraina. Intere famiglie stanno tentando la fuga dalla città.

La metropolitana di Kiev diventa il rifugio dei cittadini della capitale

Le stazioni della metropolitana di Kiev stanno diventando il rifugio per i cittadini di Kiev, capitale dell’Ucraina.

Bombardamento su complesso abitativo a Chuhuiv

Un video mostra gli effetti di un bombardamento su un complesso abitativo nella città di Chuhuiv, vicino a Kharkiv.

Mosca, chi protesta contro l’invasione viene arrestato

I cittadini russi che stanno scendendo nelle strade di Mosca per protestare contro l’invasione dell’Ucraina vengono arrestati dalla polizia.

Zelenskiy: “Forniremo armi a chiunque voglia difendere il Paese”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy su Twitter: “Forniremo armi a chiunque voglia difendere il Paese. Siate pronti a sostenere l’Ucraina nelle piazze delle nostre città”.

Zelenskiy: “Cittadini con esperienza militare prendano parte alla difesa del Paese”

Durante il discorso alla Nazione, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha invitato i cittadini con esperienza militare a prendere parte alla difesa del Paese e a donare sangue per i militari feriti negli ospedali.

Province polacche si preparano ad accogliere rifugiati ucraini

Le province polacche di Lubelskie e Podkarpackie al confine con l’Ucraina istituiranno punti di aiuto dove chi fugge dal Paese potrà ottenere assistenza medica, cibo, acqua e informazioni.

Presidente della Repubblica Mattarella convoca il Consiglio Supremo di Difesa

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha annunciato di aver convocato il Consiglio Supremo di Difesa per oggi alle 16.30 al Quirinale.

Zelensky invita la popolazione russa a protestare

Il presidente ucraino Voldymir Zelenskiy alla popolazione russa: “C’è ancora tempo per voi per andare nelle strade a protestare”.

La mappa dell’aggressione russa in Ucraina

Il capo della redazione del Financial Times a Mosca, Max Seddon, ha pubblicato la mappa esplicativa dell’invasione russa in Ucraina.

Combattimenti in mezzo al traffico vicino a Kharkiv

Video riportano combattimento per strada e in mezzo al traffico civile vicino alla città di Kharkiv, nel nord-est dell’Ucraina. Mentre a Medyka, città ucraina al confine con la Polonia, sono state udite le sirene di attacco imminente.

Commissione europea chiede alla Russia di fermare le violenze

La Commissione europea ha invitato la Russia a fermare l’invasione e le violenze che l’Ucraina sta subendo in queste ore.

La fotografia dello spazio areo civile sopra l’Ucraina

La situazione del traffico aereo civile sopra l’Ucraina.

Ambasciatore ucraino risponde a giornalista: “Vuole che io interpreti le parole di un presidente pazzo?”

Una volta terminato l’incontro alle Nazioni Unite, l’ambasciatore ucraino ha risposto così alla domanda di una giornalista che gli aveva chiesto di interpretare il discorso con cui questa notte il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato l’invasione su larga scala dell’Ucraina: “Vuole che io interpreti la pazza e lunatica semantica di una presidente che dichiara guerra e che gioca con le parole? Mi sta chiedendo di interpretarlo? E’ follia”.

Ambasciatore ucraino all’Onu all’omologo russo: “I criminali di guerra vanno all’inferno”

Nella notte, l’ambasciatore ucraino alle Nazioni Unite si è rivolto così al suo omologo russo: “Non c’è purgatorio per i criminali di guerra. Vanno dritti all’inferno, ambasciatore”.