“Internet: trasparenza o manipolazione?”, se ne parla al Salone Off

condividi

Sensibilizzare all’utilizzo consapevole del web, produrre proposte per definire le regole e contemporaneamente difendere la libertà di opinione e infine promuovere percorsi informativi e formativi nelle scuole. Sono chiari gli obiettivi del convegno “Internet: trasparenza o manipolazione? Opportunità e rischi del 21° secolo” organizzato da Osservatorio21 in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino e l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte nell’ambito del Salone Off Torino 2017 che aprirà la seconda giornata della rassegna. Venerdì 19 maggio, infatti, sarà dedicata al tema un’intera mattinata: presso l’aula magna del rettorato Unito, a partire dalle 9 diversi i relatori che si avvicenderanno coordinati dal presidente Odg del Piemonte Alberto Sinigaglia. Ad aprire i lavori sarà il rettore Unito Gianmaria Ajani; seguirà alle 10.15 Luciano Floridi dell’università di Oxford che sarà intervistato da Michele Mezza. Il giornalista e docente di Culture Digitali all’Università Federico II di Napoli si tratterrà poi alle 10.30 per dialogare sul tema con Laura Bononcini, responsabile Relazioni Istituzionali di Facebook; Anna Masera, Public Editor de La Stampa e direttrice del Master in Giornalismo “G. Bocca”; Sergio Scamuzzi, sociologo e vice rettore Unito e Giuseppe Vaciago, avvocato Partner di R&P Legal. A seguire l’intervento di Paolo Attivissimo, giornalista informatico e cacciatore di bufale e una tavola rotonda che vedrà seduti intorno al tavolo i vari ospiti. Le conclusioni saranno affidate a Fabrizio Pace, Osservatorio21 e Riccardo Rossotto, avvocato senior partner R&P Legal.