Incendi: collaborazione tra Regione Piemonte e Vigili del fuoco

condividi

La Regione Piemonte ha rinnovato per il 2024 e il 2025 la collaborazione con il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco in materia di incendi boschivi. L’accordo sottoscritto prevede l’impiego della componente operativa del Sistema antincendi boschivi regionale e dei Carabinieri Forestali per le attività di vigilanza e di repressione del fenomeno incendi boschivi. 

“Anche nella prevenzione e lotta agli incendi il Piemonte eccelle”, afferma l’Assessore alla Protezione Civile Marco Gabusi lodando la capacità regionali di fare fronte comune tra varie istituzioni. Gli fa eco il Prefetto di Torino Donato Cafagna: “Le azioni previste dall’Accordo sono rivolte a rendere ancora più coordinata e mirata la lotta agli incendi boschivi, con l’obiettivo di assicurare pienamente la tutela sia del patrimonio boschivo, del quale è ricco il nostro territorio, sia del tessuto economico e della pubblica incolumità.”

Entusiasmo per il rinnovato accordo anche da parte di Alessandro Paola, Direttore Regionale dei Vigili del fuoco del Piemonte: ‘‘Questo obiettivo assicura una piena attuazione delle direttive nazionali in tema di pianificazione della lotta agli incendi boschivi. La prossima convenzione consentirà altresì lo sviluppo di presidi rurali dei Vigili del fuoco anche per il maggiore tutela dei parchi”