La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Il Museo del Risorgimento presenta il nuovo logo

condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Procedono spediti i preparativi per il centosessantesimo anniversario della proclamazione del Regno d’Italia. Evento a cui il Museo nazionale del risorgimento di Torino si presenterà sotto una nuova veste.

La mattina di lunedì 15 marzo ha proposto infatti, oltre all’introduzione dell’anniversario dell’Unità d’Italia, la presentazione del nuovo logo del museo. Un rinnovamento che, nelle intenzioni dell’associazione, vuole mandare un segnale su quanto i temi dell’Unità nazionale siano ancora attuali.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Museo Risorgimento Torino (@museorisorgimentotorino)

Un progetto realizzato grazie al diretto contributo degli studenti torinesi. Il nuovo logo ha visto infatti la partecipazione degli studenti dell’Istituto Europeo di Design di Torino. Arduo il compito affidato, divenuto anche oggetto delle tesi del corso Triennale in Graphic Design: cogliere appieno il senso e la missione di un’istituzione come il Museo Nazionale del Risorgimento e proporne una lettura rinnovata e attuale.

Obiettivo che Paola Zini, direttrice dello Ied, considera più che raggiunto. “Siamo felici di aver partecipato a questa iniziativa.  Volevamo trasmettere una cultura del progetto che prepari i nostri studenti a essere interpreti della contemporaneità, per diventare capaci di coinvolgere un pubblico sempre più ampio nel racconto della nostra storia e tradizione. Per i nostri studenti è servito del tempo, ma alla fine il risultato è proprio quello che desideravamo.”  

Un risultato condiviso anche dal campo delle istituzioni, secondo il presidente del Consiglio regionale, Stefano Allasia. “Il logo è un elegante segno delle nostre radici. Ritengo che la scelta di farlo realizzare ai giovani sia stato inoltre un segnale dal valore simbolico. Rinsaldare il passato con il nostro futuro, attraverso questi nuovi impulsi.”

Un logo che, per i cittadini torinesi, sarà ben visibile nell’arco della settimana. Il rinnovato simbolo del museo sarà proiettato sulla Mole Antonelliana martedì 16 marzo. Proiezioni diverse invece sulla facciata ottocentesca di Palazzo Carignano, che verrà illuminata con il tricolore della bandiera italiana per tutta la settimana.