Gtt, i dipendenti celebrano il funerale dell’azienda

condividi

La bara, i manifesti funebri e anche il corteo: in segno di protesta i sindacati hanno celebrato il finto funerale del Gruppo Torinese Trasporti. L’azione corale, contemporaneamente allo sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici, è andata in scena nel pomeriggio di oggi, mercoledì 13 dicembre, lungo le strade del centro di Torino, per chiedere all’amministrazione comunale certezze sul futuro dell’azienda.

La bara in testa al corteo

Dopo il presidio di fronte alla direzione dell’azienda in corso Filippo Turati alle 12, i rappresentanti delle sigle Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Fast- Confsal che hanno aderito allo sciopero, sono partiti dalla stazione Porta Nuova e hanno raggiunto la Prefettura, per poi fermarsi sotto il Municipio.

“Stiamo celebrando il funerale del trasporto pubblico torinese”, urlavano nei megafoni lanciando una preghiera, “Santa Chiara paga per noi”.

CRISTINA PALAZZO

FEDERICO PARODI