Esplosione a Rocca di Papa; il vertice di Conte con Di Maio e Salvini; la vittoria delle azzurre contro l’Australia. Il mondo alle 12:30

condividi

E ora la cronaca con un’ultim’ora, c’è stata un’Esplosione in Comune a Rocca di Papa, alle porte di Roma: sono rimasti feriti sindaco e dipendenti, ed è stato evacuato il centro storico. Dopo il boato si è sviluppato anche un incendio. All’origine della deflagrazione ci sarebbe una fuga di gas. Evacuate anche la scuola elementare e materna vicina. Sul posto vigili del fuoco anche da Roma.

Ancora cronaca, a Cisterna di Latina una donna è stata uccisa dal marito davanti alla figlia di 11 anni. L’arma dovrebbe essere  un’arma da taglio. Il compagno è stato portato in Caserma e la macchina sequestrata per le indagini. Sulle indagini c’è, per ora, il massimo riserbo da parte degli investigatori dell’Arma.

Borse europee in rialzo dopo l’annuncio dell’eventuale stop dei dazi contro il Messico. Il Paese latinoamericano ha assicurato, infatti, un maggiore controllo alle frontiere sui flussi migratori. A Piazza Affari vola Mediaset, dopo la decisione di spostare la sede legale dell’azienda in Olanda.

Dati istat del mese di aprile: si registra un calo della manifattura italiana dello 0,7% rispetto al mese precedente, dell’1,5 su base annua. Il punto critico continua a essere il settore dell’auto, dove la produzione diminuisce del 17,1%.

Il presidente Conte si prepara al vertice di questa sera con i vicepremier Di Maio e Salvini, per parlare di un’eventuale manovra correttiva. I ministri decideranno se accettare un assestamento di bilancio con i risparmi di quota cento e reddito di cittadinanza. Tra i temi da affrontare, il negoziato per le nomine in Europa e la linea dell’Italia nei confronti dell’Unione Europea: Salvini e Di Maio hanno già messo in chiaro che non intendono farsi dettare l’agenda da Bruxelles. Prudente invece Conte, deciso a trattare con l’Europa, in accordo con il ministro Tria.

Caso Csm, il presidente dell’associazione nazionale magistrati Pasquale Grasso si è dimesso, in dissenso con la sua corrente di appartenenza, Magistratura Indipendente. L’assemblea della corrente aveva chiesto, infatti, ai tre consiglieri del Csm, autosospesisi per l’inchiesta di Perugia, di tornare a svolgere le proprie funzioni.  La posizione era in contrasto con quella di Grasso e dell’intero comitato direttivo centrale dell’Anm, che avevano chiesto le dimissioni.

Andiamo in Giappone, a Fukuoka, dove si è appena concluso il G20 dei ministri delle Finanze e dei banchieri centrali. Desta preoccupazione lo scontro dei dazi tra Stati Uniti e Cina, esortati ad interrompere il conflitto per il bene dell’economia mondiale.  In particolare, ha sottolineato la direttrice del Fondo monetario internazionale, Christine Lagarde, i dazi potrebbero ridurre il livello del Pil globale dello 0,5% nel 2020.

Hong Kong, un milione di persone hanno manifestato ieri per le strade contro l’emendamento che promette di rendere più semplice la consegna di presunti criminali a quei Paesi, tra cui la Cina,  che non hanno un accordo di estradizione con l’ex-colonia britannica. Secondo le stime del Civil Human Rights Front, un cittadino su sette era in piazza. Sarebbe la più imponente manifestazione a Hong Kong fin da quando nel 1997 l’ex-colonia britannica è tornata sotto il controllo della Cina.

Trionfo delle azzurre della Nazionale Italiana di calcio femminile all’esordio nel Mondiale contro le australiane sconfitte per 2-1 dalle azzurre. Grande prestazione dell’attaccante della Juventus Barbara Bonansea che firma la doppietta e regala il gol dei 3 punti al 95’.

Rafael Nadal ha vinto per la dodicesima volta il Roland GArros di Parigi, per la terza volta consecutiva. Lo spagnolo ha battuto in finale, come lo scorso anno Dominic Thiem, superandolo in 4 set. Nessuno ha fatto meglio di lui sul rosso: il Roland Garros rappresenta, infatti, il 67% degli Slam vinti da lui.

Nations League, il Portogallo si aggiudica la prima edizione della competizione tra le nazionali europee, battendo per 1-0 i Paesi Bassi. Gonzalo Guedes, attaccante 22enne del Valencia è stato decisivo con il gol arrivato al 16’. E’ la seconda vittoria in un torneo europeo per la squadra allenata da Fernando Santos, dopo la vittoria degli europei 2016 in Francia.

Formula 1, Vettel arriva primo al GP del Canada, ma viene punito per aver tagliato la strada al pilota della Mercedes Lewis Hamilton, al 48° giro, durante una curva. Il risultato sono cinque secondi di penalità e due punti sulla licenza piloti. La Ferrari ha deciso di fare appello.