La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Emergenza maltempo, Torino si sveglia sotto la neve (FOTO)

Burian ha colpito ancora. Questa mattina Torino si è svegliata sotto la neve. In città sono già in azione 40 mezzi spargisale. Le strade, almeno in centro, sono già state sgomberate, mentre gli addetti Smat sono al lavoro per ripulire i marciapiedi ed evitare che si formi il ghiaccio. Le previsione sono in miglioramento, anche se sono previste deboli nevicate almeno sino a domani pomeriggio. Disagi anche per i trasporti: al netto di qualche ritardo e di qualche autobus più pieno del solito, i mezzi Gtt sono regolarmente in servizio. Giornata nera, invece, per i pendolari.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ieri Trenitalia, in seguito all’allerta arancione/rossa emessa dalla Prorezione Civile, ha comunicato che per la giornata di oggi è prevista la circolazione dell’80% dei convogli ad alta velocità, mentre andranno a singhiozzo i treni regionali: in servizio il 20% delle corse sulla line Ivrea-Chivasso-Novara, il 50% sulla Modane-Susa-Torino, il 40% sulla Pinerolo-Torino-Chivasso, il 50% sulla Torino-Alessandria e il 45% sulla Torino-Asti. Il treno che sarebbe dovuto partire da Porta Nuova alle 6.05 in direzione di Genova è stato cancellato, così come quello delle 7.50 per Roma Termini. Problemi anche a raggiungere Torino da Genova, Roma e Napoli.

Dopo i ritardi dei giorni scorsi dovuti al ghiaccio formatosi vicino alla Capitale, la circolazione ferroviaria è ancora in tilt. Alla stazione di Porta Nuova diverse persone sono in attesa davanti al tabellone, dove l’incubo delle cancellazioni proseguirà per tutta la giornata.

CAMILLA CUPELLI
FEDERICO PARODI

Articoli Correlati