La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Chiesto l’ergastolo per il 23enne che uccise la madre

condividi

Chiesto l’ergastolo alla Corte d’Assise di Torino per il 23enne pakistano che lo scorso 9 marzo, a Pinerolo, uccise la madre a martellate dopo un banale rimprovero. Secondo le ricostruzioni, la donna aveva detto al figlio di smetterla di stare tutto il giorno al telefono e di cercarsi un lavoro. Il giovane era stato ripreso il giorno prima dal padre per lo stesso motivo. Il giovane ha fatto avere alla Corte una lettera in cui ha scritto: “Chiedo scusa a tutti, amo mia madre”. La difesa aveva richiesto una perizia psichiatrica sull’imputato, che però è stata respinta.