Brandizzo, svolta nell’inchiesta: due manager Rfi indagati

condividi

A quasi tre mesi dalla strage di Brandizzo, che costò la vita a cinque operai, l’inchiesta della procura di Ivrea è giunta una possibile svolta, che coinvolge Rfi con due nuovi indagati. Sono in corso perquisizioni da parte degli investigatori nelle sedi Rfi di Torino e di Roma.

I due rivestono ruolo di responsabilità di grado superiore rispetto a quello di Antonio Massa, primo indagato dalla procura insieme al caposquadra di Sigifer Andrea Gibin. Gli indagati salgono così a nove: oltre ai quattro già citati, ci sono altri cinque membri di Sigifer.