La testata del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino

Bistecche contraffatte: denunciate due macellerie a Torino

condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su email

Vendevano carne contraffatta, piena di solfiti e nitrato di sodio. L’indagine del Nas di Torino, che ha coinvolto una cinquantina di macellerie in città, ne ha scovate due che adulteravano la carne con sostanze “potenzialmente pericolose”.

In particolare, l’analisi delle carni ha rilevato la presenza di solfiti e nitrato di sodio. L’aggiunta di solfiti nella carne serve a mantenere la sua colorazione originale, contrastando il processo di ossidazione, ma non ritarda in alcun modo la putrefazione. Il rischio per i clienti è di acquistare – e consumare – carne avariata senza accorgersene.

I titolari delle macellerie sono stati entrambi denunciati in stato di libertà per la “vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine”. Per uno dei due, si aggiunge anche il reato di “adulterazione o contraffazione di sostanze alimentari”. Nella macelleria incriminata era stata accertata, infatti, la vendita di macinato con “l’aggiunta eccessiva di solfiti”, pericolosi per la salute pubblica se non dichiarati perché sostanze allergizzanti.