Arrestato un giovane, aveva in casa 700 grammi di hashish

condividi

L’attività di prevenzione e repressione dei reati svolta dalle forze dell’ordine può talvolta ricevere un fattivo sostegno dalla popolazione cittadina. In questi giorni, grazie alla segnalazione di alcuni residenti del quartiere Lucento, insospettiti dal viavai di persone da uno stabile, la Polizia di Stato ha arrestato un giovane cittadino italiano in possesso di oltre 700 grammi fra hashish e marijuana.

Una pattuglia della Squadra Volante ha controllato l’alloggio e intercettato il giovane, particolarmente nervoso alla vista degli operatori di polizia, proprio mentre faceva rientro sul pianerottolo di casa. Durante la perquisizione personale, i poliziotti hanno trovato addosso all’uomo un piccolo quantitativo di hashish. Tuttavia, l’intenso odore di sostanza stupefacente proveniente dall’appartamento ha fatto supporre agli agenti che l’uomo potesse nascondere all’interno della sua abitazione una quantità significativamente maggiore di sostanze illecite.

Durante la perquisizione dell’alloggio, gli agenti hanno scoperto che il giovane era in possesso di oltre 700 grammi fra hashish e marijuana. Oltre a ciò, sono stati rinvenuti due bilancini di precisione, materiale vario utile per il confezionamento, quattordici coltelli da cucina con lame sporche di hashish e oltre 1700€ in contanti.

Considerati i gravi indizi di colpevolezza in ordine al reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, il giovane è stato arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari.