Un progetto sui flussi migratori a 90 anni dalla morte di Sacco e Vanzetti

condividi

In occasione del novantesimo anniversario della morte di Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, domani a Torino, alle 16:30 in via Tollegno 52, si terrà la presentazione del progetto biennale “Processi migratori e immigratori nella storia dell’ultimo secolo tra accoglienza, pregiudizio, intolleranza e razzismo“.

Un’iniziativa realizzata dalla Fondazione Giorgio Amendola (l’associazione lucana in Piemonte) e dal Consiglio Regionale del Piemonte e della Puglia. Tra i tanti relatori che interverranno, saranno presenti all’incontro Mauro Laus, il presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, Giovanni Vanzetti, il nipote di Bartolomeo e lo scrittore Lorenzo Tibaldo, autore del libro “Mussolini e il caso Sacco-Vanzetti”.

EMANUELE GRANELLI